closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Carcere, le due riforme del governo. E Renzi «commissaria» Orlando

Dap . Una task force di magistrati capitanata da Nicola Gratteri ripensa il corpo di polizia penitenziaria

Sul riassetto dell’amministrazione penitenziaria la schizofrenia del governo Renzi/Alfano è all’apice. "Commissariato" – si potrebbe dire – il Guardasigilli Andrea Orlando, a competere ora con la sua riforma del sistema carcerario ci sarebbe anche un altro progetto, uguale e contrario, formulato da una commissione di magistrati nominata a luglio dal premier Matteo Renzi. Capitanata dal procuratore aggiunto di Reggio Calabria, Nicola Gratteri (che aveva già fatto parte di un’altra task-force analoga nominata dal governo Letta), la commissione è formata da una dozzina di docenti universitari, magistrati, giuristi e avvocati (chiamati a titolo gratuito) tra cui il consigliere della corte di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.