closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Caporalato per due ditte della ricostruzione

A Processo. In provincia di Macerata dopo una denuncia della Cgil sulle condizioni di lavoro di edili arrivati dalla Romania

Casette per i terremotati del 2016

Casette per i terremotati del 2016

Finirà con un processo la vicenda del caporalato nel più grande cantiere d'Europa, quello cioè della ricostruzione del terremoto del 2016 in Centro Italia. Con le accuse di intermediazione illecita, sfruttamento e omissione di soccorso, il tribunale di Macerata ha rinviato a giudizio Gheorghe Carp, titolare di un impresa individuale, e Vincenzo Romano, rappresentante della ditta Europa Srl, che ha subappaltato dal consorzio Arcale alcuni lavori di costruzione di aree Sae (le casette provvisorie che ormai da quattro anni accolgono gli sfollati del sisma) in provincia di Macerata. Ci sarebbe anche un terzo imputato, ma la sua posizione è stata...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi