closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Caporalato, da Foggia parte un piano triennale

Campagne Assassine. Di Maio, sindacati e Coldiretti concordano: la legge c’è, vanno premiati esempi virtuosi. Dopo le stragi sulle strade: il trasporto dei braccianti sia garantito dal settore pubblico

Braccianti al lavoro nei campi per la raccolta dei pomodori

Braccianti al lavoro nei campi per la raccolta dei pomodori

Una riunione del tavolo operativo per la definizione di una nuova strategia di contrasto al caporalato e allo sfruttamento lavorativo in agricoltura: questo l’obiettivo del vertice di ieri. In Prefettura a Foggia, alla presenza del vicepresidente del Consiglio dei Ministri e Ministro dello Sviluppo Economico, Luigi Di Maio. Al quale erano presenti il governatore Michele Emiliano, i sindacati di categoria, le associazioni del comparto agricolo, e rappresentati di varie regioni. All’esterno della prefettura, per tutta la durata del vertice, si è invece svolto un presidio di lavoratori indetto da Fai, Flai e Uila. «È STATO UN TAVOLO importante, attraverso il quale...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.