closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Capodanno 2015 a Colonia, la colpa fu della polizia

Silvesternacht. Nella relazione ufficiale, il Parlamento della Renania accusa le forze dell'ordine tedesche «impreparate e inefficienti»

Colonia, la notte di Capodanno del 2015

Colonia, la notte di Capodanno del 2015

Quindici mesi dopo il sex-mob il Parlamento della Renania scrive la verità ufficiale sull’orribile «notte di Colonia». Puntando l’indice contro le forze dell’ordine tedesche colpevoli di non aver saputo prevenire né reprimere il ciclone di violenza, devastazioni e molestie a sfondo sessuale. Il 23 marzo i deputati della quarta commissione d’inchiesta del Landtag di Düsseldorf hanno pubblicato la relazione finale sulle cause della Silvesternacht del terrore del 2015. In 1.352 pagine vengono ricostruite responsabilità, colpe e inefficienze dolose confermate da oltre 180 testimonianze. Un vero e proprio atto di accusa alla polizia «impreparata e inefficiente» che smarrì forze e orientamento...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.