closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Caos-elezioni a Berlino, cade la prima testa

Seggio elettorale a Berlino

Seggio elettorale a Berlino

Cade un’unica “testa” per il caos-elezioni a Berlino. A pagare il conto delle schede esaurite in decine di seggi e le code è solo Petra Michealis, capo dell’Ufficio elettorale del Land. «Mi assumo la responsabilità per i contrattempi e chiedo al Senato di sollevarmi dall’incarico dopo le riunioni del Comitato elettorale dell’11 e 14 ottobre». Martedì il capo della Cancelleria statale, Christian Gaebler (Spd), aveva ammesso che tra i problemi risultavano addirittura notifiche elettorali inviate a persone decedute, escludendo però che la causa fosse la sovrapposizione dei voti per il Bundestag, Landtag e referendum. Cioè proprio il motivo denunciato da...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.