closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Rubriche

Cannabis all’Onu. Oggi cadrà il tabù?

Fuoriluogo. La Commissione droghe delle Nazioni unite (Cnd) potrebbe prendere una decisione storica sulla pianta più usata, tra quelle considerate stupefacenti

Aggiornamento delle 15.35 del 2 dicembre 2020 Con 27 voti a favore (Italia inclusa) l'Onu ha rimosso la cannabis dalla tabella delle sostanze illegali.   La sessione della Commissione droghe delle Nazioni unite (Cnd), che si apre oggi potrebbe segnare l’inizio di una nuova era del controllo internazionale degli stupefacenti. In agenda c’è infatti il voto su sei raccomandazioni che l’Organizzazione Mondiale della Sanità, Oms, ha adottato qualche anno fa e che vogliono ricollocare la cannabis all’interno delle quattro tabelle che dal 1961 classificano piante e derivati psicoattivi a seconda della loro pericolosità. Potrebbe quindi trattarsi di una decisione storica,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi