closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Camminando alla riconquista della città

Rassegne. Documenta14, a cura del polacco Adam Szymczyk, che si svolge tra Atene e la canonica Kassel, mette in discussione quasi tutto. A partire dal ruolo della produzione artistica e dal rapporto con il pubblico

Daniel Knorr, «Materalization», Athens Conservatoire (Odeion)

Daniel Knorr, «Materalization», Athens Conservatoire (Odeion)

Passeggiare e camminare. Come Robert Walser, Iosif Brodskij, e Malcolm Lowry. Come i peripatetici della scuola aristotelica. Camminare, perché questo conduce a un processo nuovo di conoscenza. È un processo che azzera le distanze quello messo a punto da documenta14 e dallo staff dei curatori che ha affiancato Adam Szymczyk nei ben quattro anni successivi alla sua nomina a direttore artistico nella capitale greca, emblema della crisi globale contemporanea. UNA STRATEGIA che lo stesso Szymczyk ha consegnato al pubblico come l’unico mezzo per avvicinarsi a una «geografia», più che una selezione di artisti e di spazi espositivi, a pochi giorni...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi