closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Caltagirone lascia la Fieg per risparmiare

Editoria. "Facciamo come la Fiat con Confindustria": il gruppo che controlla il Messaggero applicherà un diverso contratto, probabilmente quello del commercio, ai dipendenti non giornalisti. I sindacati annunciano proteste

Dopo gli scioperi dei mesi scorsi, la decisione è arrivata come una doccia fredda: il gruppo Caltagirone - editore del Messaggero e di altre testate - ha deciso di lasciare la Fieg, l’associazione unica delle imprese editoriali. Un po’ come era stato deciso dalla Fiat qualche anno fa: «Fatti i doverosi distinguo, la decisione della Caltagirone Editore ricorda quella assunta dal Gruppo Fiat quando, alcuni anni fa, sulla base di visioni sul futuro dell’industria italiana non in sintonia  con l’allora vertice della Confindustria, decise di abbandonare l’associazione degli industriali», sintetizza un comunicato della stessa proprietà. A questo punto, avendo di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi