closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Call center “fantasma”, Vodafone risponde. Eni ed Enel ancora no

Il caso. Milano, protesta dei ragazzi in subappalto mai pagati. La Cgil incontra i rappresentanti della compagnia telefonica

Sharon C. ieri davanti alla sede della Vodafone di Lorenteggio (Milano): è travestita da pinguino, testimonial della compagnia telefonica

Sharon C. ieri davanti alla sede della Vodafone di Lorenteggio (Milano): è travestita da pinguino, testimonial della compagnia telefonica

«Sharon C. 27 anni. Prendevo appuntamenti per grandi aziende: Vodafone, Enel, Eni, Bureau Veritas. Non sono mai stata pagata». Stesso cartello per Luca A., di 48 anni. E per Nausicaa G., di 30. Ma anche per Giovanna A. e Ottavio A. Insieme a una decina di colleghi, i ragazzi del call center "incredibile" che il manifesto ha raccontato ieri, si trovavano davanti al centro direzionale Vodafone di Lorenteggio, nel milanese, travestiti da pinguino (quello degli spot). Per chiedere conto e ragione a uno dei committenti per cui hanno lavorato, in appalto, per diversi mesi. Con loro anche le Rsu dei...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi