closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Calenda contro «il manifesto»: gli operai lo smentiscono

Embraco. Polemiche social. L'ex ministro attacca su Twitter il nostro giornale sul fondo anti delocalizzazioni e il ruolo di Invitalia. Che in quel caso non poteva intervenire

L'ex ministro Carlo Calenda in una trasmissione televisiva a parlare della vicenda Embraco

L'ex ministro Carlo Calenda in una trasmissione televisiva a parlare della vicenda Embraco

«Caro manifesto, non è che io "ho promesso" un paracadute agli operai Embraco. L’ho varato sotto forma di fondo da 200 milioni. Cancellato da Di Maio. Almeno sugli operai fate giornalismo, non propaganda politica». [caption id="attachment_413196" align="alignleft" width="287"] Il tweet di Calenda contro "il manifesto"[/caption] Non è la prima volta che l’ex ministro Carlo Calenda usa Twitter per attaccare, rispondere, bloccare noi del manifesto. E non è la prima volta che viene smentito dai fatti. E dagli operai. Questa volta se l’è presa con un articolo pubblicato due giorni fa a firma del nostro Maurizio Pagliassotti che raccontava il blocco...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.