closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Caldo torrido e tempeste tropicali: da est a ovest il climate change devasta gli Usa

Stati Uniti. Un miliardo di animali marini morti sulla costa occidentale. Piogge torrenziali a New York. Gli esperti concordi: sono gli effetti delle attività umane

Gli effetti della tempesta tropicale a New York

Gli effetti della tempesta tropicale a New York

Secondo gli scienziati Usa l'ondata di caldo torrido che ha investito la costa ovest degli Stati uniti e del Canada ha causato la morte di un miliardo di animali marini, tra cui cozze, stelle marine e vongole. Gli effetti di questa moría sono devastanti: influiscono sulla qualità dell’acqua, poiché i crostacei contribuiscono a mantenere le cose pulite. Solitamente le cozze sono in grado di resistere alle alte temperature: crescono in letti, che forniscono un tampone termico e quando sono esposte alle maree trattengono l’acqua nel loro guscio per non seccarsi, ma il caldo record registrato recentemente è stato troppo brutale....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.