closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Calano gli affari delle ecomafie ma boom di abusivismo edilizio

Legambiente. Rapporto a otto mesi dalla legge su ecoreati

Gli affari delle ecomafie vanno male. Il loro business nel 2015 si è attestato a 19,1 miliardi di euro, 3 miliardi in meno rispetto all’anno prima. Lo segnala in evidenza il rapporto annuale di Legambiente presentato ieri a Palazzo Madama con un parterre d’eccezione, dal ministro dell’Ambiente Galletti, alla presidente della commissione parlamentare Antimafia Rosy Bindi, al procuratore capo Antimafia Roberti. Il calo è dovuto principalmente dalla netta contrazione degli investimenti a rischio nelle quattro regioni a tradizionale presenza mafiosa (Campania, Calabria, Puglia e Sicilia) dove si sono prosciugate le spese per opere pubbliche e gestione dei rifiuti urbani: da...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.