closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Calais, ong denunciano le violenze della polizia sui volontari

Francia. Palpeggiamenti durante le perquisizioni e divieto di distribuire viveri

Insulti, minacce, violenza fisica e psicologica. E’ questo il quadro, desolante, denunciato in un rapporto redatto da alcune associazioni umanitarie che lavorano a Calais, che punta il dito contro l’operato delle forze dell’ordine nella città francese che si affaccia sulla Manica, da sempre approdo per quei migranti che vogliono raggiungere con ogni mezzo la Gran Bretagna. Di certo questo non è il primo studio realizzato sull’argomento ma, questa volta, sotto la lente d’ingrandimento non ci sono gli abusi subiti dai migranti, ma quelli cui sono stati sottoposti i volontari delle associazioni. La relazione, dettagliata, è stata resa pubblica e consegnata...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.