closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Calabria e Sicilia allo stremo, Draghi promette un piano

Estate inferno. Dall’Aspromonte alle Madonie non si placano i roghi. Il grido dei sindaci: danni incalcolabili. Il governo ora pensa a ristori per persone e imprese, rimboschimento e messa in sicurezza

Bruciano i dintorni di Giarratana, in provincia di Ragusa

Bruciano i dintorni di Giarratana, in provincia di Ragusa

È un ponte di fuoco che parte dalla Calabria, attraversa lo Stretto e arriva fino alle Madonie. E fa tanta rabbia pensare a quanti canadair si potrebbero comprare soltanto con i soldi per gli studi di fattibilità del Ponte sullo stretto, messi a bilancio per i prossimi anni, e richiesti a gran voce dai talebani della grande opera. Tra cui spiccano i due presidente di regione Nino Spirlì e Nello Musumeci. Quanta ipocrisia da parte di governanti senza scrupoli che chiedono lo stato di crisi ma sono incapaci di prevenire e fronteggiare l’emergenza. «Sono stati appurati 170 roghi dolosi in...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.