closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Cade da un’impalcatura, operaio muore a Roma

Strage Senza Fine. I sindacati: nei cantieri un incidente ogni due giorni. Sabato manifestazione

Quando la strage senza fine dei morti sul lavoro colpisce una città come Roma, l’eco mediatica è sempre maggiore. Il dramma però è sempre identico, come per tutti i 910 decessi nei primi nove mesi dell’anno censiti dall’Inail. Ieri pomeriggio un operaio di 41 anni di origine romena è caduto da un’impalcatura esterna del secondo piano di un palazzo in zona San Pietro. È morto sul colpo. Lascia la moglie e un figlio. Aperto un fascicolo di indagine per il reato di omicidio colposo. Intanto, esplode l’indignazione, con i sindacati che sottolineano l’escalation delle morti nel settore dell’edilizia tra «le...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.