closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

Cabina di regia, capi missione, comitato sociale: ecco la bozza del piano «Next generation Eu»

Il «piano nazionale di ripresa e resilienza»: 48,7 miliardi alla digitalizzazione, 27,7 per mobilità, 9 a sanità

«Governance» con cabina di regia politica, struttura tecnica con «capi missione» e un «comitato sociale» gestiranno 196 miliardi di euro, 65,4 di sovvenzioni e 127,6 di prestiti, (ma si arriverà a 196)) le risorse stanziate dall’Ue e gestire dal governo. Lo dice una bozza del «piano nazionale di ripresa e resilienza» detto anche «Next generation Eu» conosciuto con il nome «Recovery plan»: un barocchismo tecnocratico di concetti con i quali si cerca di rianimare il capitalismo europeo che affronta la crisi, la seconda in dodici anni. In un testo di 125 pagine che sta rischiando di mandare in crisi l’esecutivo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi