closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Bruxelles, il segreto di Pulcinella

Manovra. L’Europa avvisa l’Italia inviando una lettera «strettamente confidenziale» sulla correzione del deficit. Renzi la rende pubblica e fa infuriare Barroso. Ma tira dritto: è finito il tempo dei segreti. Il presidente del consiglio: «Mancano due miliardi? Possiamo metterli anche domani mattina»

Barroso, fosse per lui azzannerebbe. Voleva farlo mercoledì, con tanto di richiamo ufficiale e intimazione di portare il taglio del deficit allo 0,6% invece che allo 0,1% come da italica legge di stabilità. E' stato fermato da Angela Merkel, per interposto Katainen. Si sa che il sacerdote finlandese del rigore quando parla Frau Angela se non scatta poco ci manca. La lettera è arrivata, ma in forma ammorbidita e interlocutoria. Ma quanto poco si sia rabbonito Barroso lo si è capito ieri, quando il presidente uscente della Commissione è sbottato pubblicamente prendendosela con il governo italiano per aver diffuso una...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.