closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Bruxelles: condizionare i finanziamenti al rispetto dello stato di diritto

Unione Europea. Le proposte della Commissione per il budget 2021-2027. Possibile sospensione dei fondi per gli stati che non rispettano l'indipendenza della giustizia. Ira dell'est europeo. Un bilancio in aumento, malgrado la Brexit, con tagli alla Pac e ai Fondi di coesione. Austria e Olanda non vogliono pagare di più. Dagli scambi di Co2 possibile aumento delle risorse proprie

Il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker ieri in parlamento

Il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker ieri in parlamento

La Commissione europea si è svegliata. Di fronte alla triplice crisi vissuta dalla Ue negli ultimi anni – crisi finanziaria, crisi dei migranti e crisi dei valori comuni – Bruxelles propone una reazione attraverso una consistente riforma del bilancio per il periodo 2021-2027. Un bilancio difficile da chiudere, visto che nel 2020 interverrà la Brexit e la Ue perderà i 12-14 miliardi di euro di contributo britannico. La Commissione affronta per prima la crisi dei valori: propone di condizionare il versamento dei fondi all’indipendenza della giustizia. Una bomba per i paesi nel mirino di Bruxelles: Polonia, Ungheria, Malta e anche...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi