closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Brunello Mantelli: «Nelle parole di Salvini sui Rom riemerge il rimosso della storia nazionale»

Intervista. Parla lo storico del fascismo e della deportazione verso i campi nazisti.

Brunello Mantelli

Brunello Mantelli

Studioso dei fascismi europei e della deportazione verso i campi di sterminio nazisti, Brunello Mantelli insegna Storia dei conflitti internazionali all’Università della Calabria. Professor Mantelli, partiamo dalle parole di Salvini sui rom: a chi studia da trent’anni fascismo e razzismo, che effetto fanno? La prima reazione è quella di dire: «sta tornando il fascismo». In realtà, a ben guardare, il fascismo fu però una sorta di imbuto per il quale passarono culture antidemocratiche ed autoritarie che negli anni Venti e Trenta, in Italia come in Germania, si trasformeranno in regimi. E oggi è alla comparsa, e in parte alla ricomparsa...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.