closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

«Brother’s keeper», pugno di ferro d’Israele

Territori occupati. 500 palestinesi arrestati dopo la scomparsa due settimane fa nel sud della Cisgiordania, di tre studenti di un istituto religioso ebraico, situato in una colonia israeliana

I funerali di una delle vittime palestinesi dei giorni scorsi

I funerali di una delle vittime palestinesi dei giorni scorsi

L'interruzione del lungo digiuno contro la «detenzione amministrativa» da parte di 63 prigionieri politici palestinesi, è stata annunciata nella notte tra martedì e mercoledì. Nelle stesse ore i militari israeliani proseguivano, con pugno di ferro, l’operazione «Brother’s keeper» cominciata dopo la scomparsa due settimane fa nel sud della Cisgiordania, di tre studenti di un istituto religioso ebraico, situato in una colonia israeliana. I tre giovani coloni rapiti Per il governo Netanyahu sono stati rapiti da Hamas. Il movimento islamico applaude al possibile sequestro ma nega un suo coinvolgimento. Nelle ultime 24 ore, almeno 17 palestinesi sono stati strappati alle loro...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.