closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Brividi dall’aldilà, «Dante al cinema»

Il libro. Il cinestorico Paolo Speranza, per i tipi di Gremese, passa in rassegna le visite della settima arte all'Inferno e non solo

Odile Versois in «Paolo e Francesca» di Raffaello Matarazzo, 1950

Odile Versois in «Paolo e Francesca» di Raffaello Matarazzo, 1950

La Francesca che inaugura la galleria delle eroine dantesche celebrate dalla settima arte, non è italiana ma americana. Florence Turner è una delle prime star del cinema dell’inizio del secolo, l’affascinante testimonial della Vitagraf protagonista di Francesca da Rimini,or The Two Brothers (1908), il breve film di James Stuart Blackton in cui la popolare stella della casa fa conoscere al pubblico americano la protagonista del canto V dell’Inferno. Il primo film sonoro dedicato ai celebri amanti è Paolo e Francesca (1949) di Raffaello Matarazzo, il maestro del mélo italiano, con Odile Versois e Armando Francioli. Sostanzialmente infedele al testo dantesco,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.