closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Brexit verso il «no deal», l’Europa prepara un piano di emergenza

Bruxelles . La Commissione Ue ha messo a punto misure paracadute, che dovrebbero entrare in vigore il 1° gennaio nel caso in cui per allora non dovesse essere operativo un accordo, per evitare il caos nei trasporti, aerei e su camion, e per la pesca. Che anche Londra dovrà garantire

L’incontro a Bruxelles tra Boris Johnson e Ursula von der Leyen

L’incontro a Bruxelles tra Boris Johnson e Ursula von der Leyen

La Commissione ha preparato delle misure di emergenza per evitare un tracollo il 1° gennaio 2021, in caso di no deal sulla Brexit, nei settori che avrebbero conseguenze “sproporzionate” dalla mancanza di accordo (trasporti, aerei e su camion, pesca). Ieri a cena al Consiglio europeo, la presidente della Commissione Ursula von der Leyen ha informato i 27 capi di stato e di governo sui risultati della cena della vigilia con il primo ministro britannico, Boris Johnson. Una piccola perfidia, un menu a base di pesce (coquilles Saint-Jacques e rombo, senza precisare la provenienza) - è uno dei tre capitoli controversi...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi