closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Brexit, dopo l’accordo il futuro resta incerto. Contenziosi in arrivo

Londra-Bruxelles. Via libera all’unanimità dagli ambasciatori dei 27 paesi Ue. Domani il voto a Westminster, in attesa del parlamento europeo. Scivoloso il terreno della concorrenza, in particolare sugli aiuti di stato

Boris Johnson

Boris Johnson

All’unanimità, ieri, gli ambasciatori dei 27 paesi Ue hanno approvato l’accordo sulle relazioni future tra il blocco e la Gran Bretagna, concluso in un rush finale quasi alla scadenza dei tempi, la vigilia di Natale, il 24 dicembre, dopo 11 mesi di trattative, che hanno fatto seguito a 4 anni di tensioni e tentennamenti dopo il referendum del giugno 2016. L’adozione formale da parte degli stati membri della Ue dell’accordo che diventa legge il 1° gennaio 2021 deve avvenire entro il primo pomeriggio di oggi. Westminster vota mercoledì. L’approvazione del Parlamento europeo non potrà però avvenire in tempo per il...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi