closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Brevi dal mondo: Tunisia, Sahara occidentale

Internazionale. Il presidente Saied nomina la nuova premier, per la prima volta è una donna: Najla Bouden Romdhane. La Corte europea di Giustizia annulla l'accordo commerciale tra Bruxelles e Rabat: sfrutta le risorse delle terre  saharawi illegalmente occupate

Il presidente tunisino Saied

Il presidente tunisino Saied

Una prima ministra per la Tunisia in crisi A due mesi dal colpo di mano del presidente Saied, la Tunisia ha una nuova premier, la prima donna a ricoprire la carica di primo ministro. Saied ha nominato Najla Bouden Romdhane, ingegnera e docente universitaria, oltre che coordinatrice dei programmi della Banca mondiale al ministero dell’Educazione. Alla fine di luglio, Saied ha sospeso il parlamento e licenziato il governo, assumendo pieni poteri. La scorsa settimana con una serie i decreti ha indebolito il ruolo del premier e del parlamento. Ora Romdhane avrà il compito di formare il governo in tempi brevi...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.