closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Brevi dal mondo

Guinea Conakry, brogli e proteste: premier si dimette Il primo ministro guineano Mamady Youla, in carica dal dicembre 2015, ha rassegnato ieri le sue dimissioni e quelle del suo governo, accettate dal presidente Alpha Condé, dopo che, la settimana scorsa, l’opposizione ha sospeso la partecipazione al tavolo di dialogo denunciando brogli elettorali nelle elezioni amministrative dello scorso 4 febbraio, le prime dal 2005, e deciso di riprendere le proteste nelle strade per protestare contro i risultati del voto che hanno sancito di nuovo la vittoria dell’Unione del popolo guineano (Rpg). Nei tumulti dei mesi scorsi sono rimaste uccise almeno sei...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi