closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Brescia nella morsa dei veleni, è la città più inquinata d’Europa

Studio pubblicato da Lancet mette sott’accusa l’alta concentrazione di polveri sottili

La mal'aria uccide e in Italia lo fa colpendo in particolare chi vive nelle città della Pianura Padana. Brescia, Bergamo, Vicenza e Saranno (VA) sono tra le prime dieci città in Europa dove si muore di eccesso di polveri sottili, le PM2.5 che presentano un'«alta capacità di penetrazione nelle vie respiratorie» come spiega l'Ispra nell'annuario dei dati ambientali. A Brescia, in particolare, le polveri sottili sono responsabili del 15 per cento delle morti naturali. A ribadire la gravità della situazione, dopo il recente rapporto 2020 dell'Agenzia europea dell'Ambiente, arriva uno stud pubblicato il 19 gennaio sulla rivista scientifica Lancet Planet...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi