closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Brescia, in mutande per farsi ascoltare dal governo

La protesta dei lavoratori a part time sotto la prefettura di Brescia

La protesta dei lavoratori a part time sotto la prefettura di Brescia

In mutande per farsi ascoltare dal governo. Ieri pomeriggio a Brescia un centinaio di lavoratrici degli appalti scolastici assunte con part time ciclico ha protestato sotto la prefettura di piazza Paolo VI prendendo spunto dalla scena del premier Conte che giorni fa aveva parlato con un avvocato in mutande confrontandosi sui problemi della categoria forense. I 100mila lavoratori degli appalti scolastici part time ciclici - 600 a Brescia, 1.600 in provincia - continuano a dover lavorare 50 anni per maturare 40 anni di contributi a causa della sospensione estiva di 2 o 3 mesi, nonostante le tante sentenze a favore...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.