closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Borrell a Mosca: «Momento difficile». Ma no a sanzioni

Ue/Russia. L’Alto rappresentante per gli affari esteri di Bruxelles ha incontrato Lavrov e manifestanti

Il problema nelle relazioni tra Russia e Ue è la «mancanza di normalità: una situazione malsana che non giova a nessuno». Con queste parole il capo della diplomazia di Mosca, Sergej Lavrov, ha aperto i colloqui di ieri con l’Alto rappresentante Ue per la politica estera e di sicurezza, Josep Borrell. PUR RICONOSCENDO come i due paesi si siano guardati ultimamente «più come rivali che come partner», Borrell ha anche ribadito le molteplici aree di possibile cooperazione: dal digitale al clima, fino all’Artico e al processo di pacificazione del Medio Oriente. «I nostri rapporti stanno attraversando un momento difficile anche...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi