closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Bombe sugli asset finanziari del Califfo

Siria. Washington e Mosca in cerca di una strategia comune contro lo Stato islamico. Nuovi raid della Raf

Il segretario di stato alla Difesa britannico Michael Fallon tra i piloti della Raf nella base di Cipro

Il segretario di stato alla Difesa britannico Michael Fallon tra i piloti della Raf nella base di Cipro

Washington e Mosca tornano al tavolo negoziale per finalizzare la loro strategia comune in Siria in merito al taglio degli asset finanziari dei jihadisti. Il tema era stato già discusso al G20 di Antalya dello scorso mese ma fin qui Stati uniti e Russia sono andati in Siria in ordine sparso e hanno ottenuto davvero poco nella loro guerra contro i jihadisti. Negli ultimi giorni la guerra per procura ha preso la forma di attacchi alla rinfusa di Francia, Israele, Gran Bretagna: sulla carta tutti vorrebbero debellare lo Stato islamico (Is) ma in pratica a nessuno fa comodo che sparisca...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi