closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Bogazici oggi sorride: rilasciati i due studenti simbolo

Turchia. Proteste nel campus turco, liberi dopo tre mesi Ersin Berke Goz e Caner Perit Onez. Ma il processo continua. Arresti e borse di studio stracciate: la dura punizione collettiva non ferma la lotta. Intanto, nel sud-est condannato all'ergastolo un giornalista curdo

Manifestazione per il rilascio di Ersin Berke Goz e Caner Perit Onez

Manifestazione per il rilascio di Ersin Berke Goz e Caner Perit Onez

«La mia prigionia è politica, pensata come intimidazione». Da remoto, in videoconferenza, Caner Perit Onez ha fatto del tempo a disposizione lo spazio per denunciare i tre mesi di detenzione cautelare subiti insieme a Ersin Berke Goz. Il tribunale era la 22esima Corte Penale di prima istanza di Istanbul, l’occasione l’udienza di apertura del processo a loro carico per «deprivazione della libertà di più di una persona nell’esercizio del proprio dovere», «tentativo di impedire il compimento del loro dovere» e «sequestro di veicolo». PER COMPRENDERE le accuse (per cui rischiano da sei a 32 anni di prigione) mosse nei confronti...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.