closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Bobby Few, il linguaggio libero e visionario del free jazz

Musica. Addio al pianista e compositore Usa che aveva trovato la sua patria in Francia

Bobby Few, pianista e compositore americano, viene di solito associato al grande sopranista Steve Lacy, nel cui gruppo Few entrò nel 1980-’81 trasformandolo in sestetto, dopo aver a lungo lavorato con Frank Wright. L’ottantacinquenne musicista – originario di Cleveland e amico di infanzia di Albert Ayler – è morto a Parigi il 6 gennaio, dopo aver combattuto vari tumori senza rinunciare alla musica. Il suo ultimo concerto risale al 2019 ed una delle sue più tarde incisioni è quella in duo con il sassofonista Sonny Simmons, che porta il titolo di una loro composizione: True Wind (Hello World!, 2008). La...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.