closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Bobby Few, il linguaggio libero e visionario del free jazz

Musica. Addio al pianista e compositore Usa che aveva trovato la sua patria in Francia

Bobby Few, pianista e compositore americano, viene di solito associato al grande sopranista Steve Lacy, nel cui gruppo Few entrò nel 1980-’81 trasformandolo in sestetto, dopo aver a lungo lavorato con Frank Wright. L’ottantacinquenne musicista – originario di Cleveland e amico di infanzia di Albert Ayler – è morto a Parigi il 6 gennaio, dopo aver combattuto vari tumori senza rinunciare alla musica. Il suo ultimo concerto risale al 2019 ed una delle sue più tarde incisioni è quella in duo con il sassofonista Sonny Simmons, che porta il titolo di una loro composizione: True Wind (Hello World!, 2008). La...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi