closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Bob Marley, la musica e il ghetto

Anniversari. 40 anni fa la morte dell’artista giamaicano che ha portato il verbo del reggae nel mondo

Bob Marley

Bob Marley

Sono passati quarant’anni dalla morte assurda di Robert Nesta Marley, per un melanoma sotto l’unghia del piede che avrebbe potuto esser facilmente curato se il cantante non avesse rifiutato troppo a lungo le cure per restare fedele alle regole del culto rastafariano. Aveva 36 anni, cantava e incideva da quando ne aveva 17 ed era all’apice di un successo internazionale oggi difficilmente immaginabile, la prima vera grande star internazionale proveniente dal Terzo Mondo, a tutt’oggi non eguagliata da nessuno. Con i decenni Bob Marley è diventato un’icona, un manifestino da centro sociale, il Che Guevara della musica. Non è del...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi