closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Bo Xilai ammette alcune accuse minori

Bo Xilai all'apertura del processo a Jinan

Bo Xilai all'apertura del processo a Jinan

Per un anno e mezzo si è speculato, immaginato scenari e dialoghi, scontri e sotterfugi, sugli eventi che seguirono la morte dell’uomo d’affari inglese Neil Heywood. Allora, un anno e mezzo fa nel breve giro di alcuni mesi, la sua morte – avvenuta nel novembre del 2011 in un albergo di Chongqing - segnò la vita del dirigente del Partito comunista più in vista, Bo Xilai, messo sotto indagine dall’ufficio disciplinare del Pcc, espulso e infine indagato, e della moglie, Gu Kailai, già condannata per l’omicidio dell’uomo inglese. L’uomo al centro del giallo, colui che diede vita a tutto lo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.