closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Blitz di Israele in Cisgiordania, arrestati altri 25 palestinesi

Territori occupati. Tra gli incarcerati diversi esponenti del movimento islamista Hamas. I palestinesi denunciano un tentativo di Israele di colpire lo svolgimento delle elezioni legislative del 22 maggio.

Elezioni comunali palestinesi (archivio)

Elezioni comunali palestinesi (archivio)

Una ondata di arresti di palestinesi è scattata in Cisgiordania, a poco più di un mese dalle elezioni per il Consiglio legislativo dell’Anp, le prime dopo 15 anni. Lunedì notte, denuncia la Palestinian Prisoner Society, unità dell’esercito israeliano, con blitz in numerose abitazioni, hanno portato via in manette 25 palestinesi. Tra i nomi spiccano quelli di esponenti del movimento islamico Hamas, come l'ex detenuta Mona Qaadan arrestata ad Arraba (Jenin), di Mustafa Shawer e di due eletti nel 2006 all’ultimo Consiglio legislativo palestinese: Omar al-Qawasmi e Anas Rasras. Nei giorni scorsi sono stati incarcerati almeno altri tre militanti di Hamas....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi