closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
ExtraTerrestre

«Bisogna considerare i trasporti come il diritto a casa e acqua»

Intervista. Il vice primo ministro lussemburghese François Bausch: «La mobilità è un fattore chiave per lo sviluppo economico e deve essere visto come investimento e non come costo»

L’idea sembra praticabile, e non solo nel piccolo ducato. «Dobbiamo cambiare la mobilità delle nostre città e solo il pubblico può essere il motore di questo cambiamento», questo è il messaggio di François Bausch, vice-primo ministro del Lussemburgo con delega ai trasporti e ai lavori pubblici, esponente del partito dei Verdi (Gréng) e del governo di Xavier Bettel, capo di una coalizione composta da Partito operaio socialista, Partito democratico e Verdi. Ad un anno dall’iniziativa che ha reso gratuito l’utilizzo di tutti i mezzi di trasporto pubblico, gli obiettivi restano gli stessi : aumentare il numero degli utenti, ridurre l’uso...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi