closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Bisca, figli mutanti del ’77

Musica. La storica band napoletana torna con un nuovo album, «Stato di grazia», in uscita il 17 gennaio. «Pensiamo di aver scritto un disco molto fisico, che scarnifica il muro del suono. Graffia come solo un solo di sassofono in acido e la voce urlata di Sergio possono fare»

Bisca

Bisca

Un album per rivendicare che qualcosa è andato storto. Stato di grazia (SoundFly) è l’ultimo dei Bisca, storica band napoletana, con Sergio «Serio» Maglietta e Elio «100 gr.» Manzo, fra le prime uscite del nuovo anno: arriverà negli store digitali e in formato fisico il 17 gennaio. Band riconosciuta soprattutto nell’ambito di quella controcultura che non se la passa troppo bene, sempre meno rivoluzionaria. È Sergio Maglietta a riallacciare i fili: «Bisca nasce su quel crinale fra l’era analogica e quella digitale. Figli mutanti e degeneri di quel ’77 che ha donato tanti frutti all’immaginario ’contro’. Oggi è improprio parlare...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.