closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Biografie da palcoscenico

A teatro. Giovanna Daddi e Dario Marconcini portano in scena un nuovo spettacolo «Quasi una vita». Una riflessione fatta di visioni e interrogativi, sospesa tra finzione e realtà

Giovanna Daddi e Dario Marconcini in «Quasi una vita»

Giovanna Daddi e Dario Marconcini in «Quasi una vita»

Era, ed è, un patrimonio. Ed è stato giusto «spenderlo», ovvero condividerlo, con chi a questo è più interessato, ovvero il pubblico. Giovanna Daddi e Dario Marconcini sono da sempre un patrimonio del nostro teatro. Uniti nella vita e nell’arte hanno percorso e intensamente vissuto assieme ogni loro esperienza, dal teatro ragazzi all’atmosfera barbiana e grotowskiana di Pontedera. Senza rinunciare a tante altre sollecitazioni e fascinazioni provenienti da altre scritture e altri luoghi: dal cinema sperimentale di Paolo Benvenuti al lungo sodalizio (fatto di feconda accoglienza e confidenza) col genio «burbero» di Jean Marie Straub, che presso di loro ha...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi