closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Big bang con il Pd ma anche no. Così Leu fatica a farsi partito

Sinistre. Speranza a Si: «Subito il percorso costituente, oppure congresso di Mdp entro l’estate». Nella lista restano le distanze. «Renzi irresponsabile, ma alla sinistra ora serve un noi largo»

Voto unanime sulla relazione di Roberto Speranza ieri all’assemblea di Mdp, a Roma

Voto unanime sulla relazione di Roberto Speranza ieri all’assemblea di Mdp, a Roma

Parla di «un noi largo», «e non di una sigla», «la botta è stata tosta» per tutte le sfumature della sinistra, spiega Roberto Speranza, «siamo scomparsi fra i ceti popolari» e ora il paese rischia «un nuovo bipolarismo senza sinistra», fra centrodestra e M5S. Il coordinatore di Mdp apre a Roma l’assemblea «Restart». È la prima nazionale dopo due mesi di mutismo per i quali Speranza chiede scusa «a militanti ed elettori». Altri dirigenti di Liberi e uguali faranno poi lo stesso. Chi li ha tenuti imbavagliati? L’elaborazione del lutto, le consultazioni che vedevano Leu, con la sua esigua rappresentanza...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi