closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Biden promette un’iniezione per tutti, per la seconda si vedrà. Fda frena

Stati Uniti. Nuovo record di contagi: 300mila in un giorno. Il presidente eletto: convertiremo le fabbriche se necessario ad aumentare la produzione. Intanto si accende il dibattito sulla variante americana. Ma per gli esperti è una bufala

Sul treno a Brooklyn

Sul treno a Brooklyn

Gli Stati uniti hanno registrato per la prima volta più di 300mila casi di infezione da Covid-19 in un giorno. La situazione ha portato il presidente entrante, Joe Biden, ad annunciare di voler rilasciare quasi tutte le dosi di vaccino in possesso degli Stati e di non trattenerne la fornitura per garantire le seconde dosi, in uno sforzo più aggressivo per «garantire agli americani che ne hanno più bisogno di essere vaccinati il prima possibile». IL PIANO DI VACCINAZIONE, che sarà presentato ufficialmente la prossima settimana, illustrerà l’organizzazione dei siti di vaccinazione gestiti a livello federale in luoghi come palestre...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.