closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Biden, il più votato di sempre. Ma quanto deve alla sinistra

Usa 2020. È un politico «vecchia scuola» e dovrebbe proseguire lungo il difficile crinale d’una linea inclusiva, senza cedere alla tentazione del club esclusivo dell'establishment

Il presidente Biden con l'esponente Democratico Sanders

Il presidente Biden con l'esponente Democratico Sanders

Oltre ottanta milioni di voti. Una vittoria storica. Grazie agli ultimi voti espressi per corrispondenza, conteggiati ieri, Joe Biden supera una soglia mai varcata prima. È il presidente più votato di sempre. Ma non per questo il più forte presidente di sempre. Anzi. È una larga vittoria nel voto popolare - oltre dieci milioni in più rispetto a quelli ottenuti da Obama nel 2008 - che si traduce in un buon distacco in termini di voti di collegio (306-232), un successo che è frutto di un’affluenza record sotto la spinta di tutte le componenti del Partito democratico e grazie al...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi