closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Biblioteca universitaria di Pisa, un appello

Chiusa dal maggio del 2012 a causa del terremoto dell'Emilia e mai più riaperta. Sono già molti gli intellettuali e i nomi illustri che hanno firmato un appello per la sua riapertura

Sembra non trovare requie la malasorte abbattutasi sulla Biblioteca universitaria di Pisa, chiusa dal maggio del 2012 in seguito al terremoto che ha colpito drammaticamente il nord-Italia con epicentro in Emilia. Le scosse avevano provocato un aggravamento dei problemi già esistenti della struttura ma a oggi è ancora l’unico edificio in Toscana a rimanere chiuso e inaccessibile a causa del sisma. Seicentomila volumi, numerose cinquecentine, più di duemila riviste e la possibilità di fruire di uno dei luoghi centrali della cultura pisana e non solo, sembrava davvero arrivato il tempo della sua riapertura (fissato più o meno per ottobre) ma...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.