closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Bernhard Schlink, mesto commiato dalla memoria di sé

FESTIVALETTERATURA 2021. Intervista all’autore de «I colori dell’addio», pubblicato da Neri Pozza. Tra i maggiori scrittori tedeschi contemporanei, sarà ospite a Mantova. «Separarsi dalle persone che sono state importanti significa rinunciare anche a una parte di noi stessi, a ciò che avremmo potuto essere. Una perdita che evoca la solitudine». «Come insegna il mistico Baal Shem Tov ricordare è il segreto della salvezza. Ma deve essere una scelta consapevole e la Germania ha molte cose che vorrebbe dimenticare»

Bernhard Schlink

Bernhard Schlink

Sui protagonisti de I colori dell’addio pesa un destino comune: hanno qualcosa da farsi perdonare dalle persone da cui vogliono prendere commiato e far emergere queste verità scomode sembra essere la sola strada perché ciò sia possibile, la condizione stessa perché questa definitiva separazione abbia luogo. Nella raccolta di racconti, da giovedì in libreria per Neri Pozza (traduzione di Susanne Kolb, pp. 256, euro 189) e che Bernhard Schlink presenterà lo stesso giorno a Mantova nell’ambito del Festivaletteratura - ore 21 a Palazzo San Sebastiano con Marilia Piccone - l’autore tedesco, tra i più letti e celebrati del suo Paese...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.