closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Berlusconi faccia ricorso

Decadenza. Il «lodo Violante» va respinto. Se il capo del Pdl ritiene illegittima la decadenza votata dall’aula del senato, chieda lui alla Corte costituzionale di fare chiarezza. Come fece Filippo Mancuso contro il governo Dini

Politici e giuristi si affaticano per evitare il voto in senato. Ha aperto le danze il «lodo Violante». Che la legge Severino-Monti sia incostituzionale è difficile pensarlo, e forse poco interessa. L’obiettivo è bloccare la decadenza. La questione di legittimità è sollevata da un giudice durante un giudizio. a Corte costituzionale non ritiene che debba trattarsi di giudici togati e di aule di giustizia in senso stretto, ma di soggetti assimilabili a un giudice, nell’esercizio di una funzione assimilabile a quella giurisdizionale. Chi aderisce al lodo Violante sembra voler richiamare quelle pronunce della Corte (113/1993; 117/2006; 259/2009) per cui la...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.