closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Berlusconi e il duo Letta-Lotti, torna il Cavalier Tentenna

Il presidente della Repubblica. Slitta il vertice con Lega e Fdi, motivi di salute. Ma è pressing dei forzisti del Sì. Anche Confalonieri e Verdini all’opera per ottenere la ’non belligeranza’ di Silvio sul voto

Saltato. Ufficialmente «rimandato» per ragioni di salute l’appuntamento che ieri Silvio Berlusconi aveva dato a Milano agli alleati Giorgia Meloni e Matteo Salvini per programmare la campagna del No al referendum. Le condizioni fisiche dell’ex Cavaliere, fresco di ritorno dagli Stati Uniti, sono un alibi inattaccabile per sconvocare un vertice. Ma l’ordine del giorno della rimpatriata, il tema sensibilissimo del referendum, lascia trasparire anche troppo l’indecisione di Berlusconi. Il che depone anche a favore della sua perfetta lucidità, al di là delle condizioni di debolezza fisica: schierarsi in prima fila per il No prima di avere sondaggi consolidati e capire...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi