closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Berlino povera e più cara

Germania. I cittadini si mobilitano contro gli affitti alle stelle e la speculazione nelle mani dei colossi del credito. Anche il governo locale li appoggia. Ad aprile inizierà la raccolta firme per il referendum che prevede anche l’esproprio

Lavori nel quartiere berlinese Marzahn, sotto la protesta degli inquilini dei palazzi ex Ddr in Karl Marx Allee a Friedrichshain e il corteo contro il caro affitti, sui cartelli: «Nessun profitto sul mio affitto»

Lavori nel quartiere berlinese Marzahn, sotto la protesta degli inquilini dei palazzi ex Ddr in Karl Marx Allee a Friedrichshain e il corteo contro il caro affitti, sui cartelli: «Nessun profitto sul mio affitto»

Il referendum contro gli speculatori immobiliari. La protesta per il caro-affitti scesa in strada, appesa ai balconi, incisa sui muri della capitale sempre più povera e sempre meno sexy, per dirla con l’ex borgomastro Klaus Wowereit. Con il piano per “rinazionalizzare” le case popolari svendute quindici anni fa a colossi del calibro di Deutsche Bank. E l’inarrestabile gentrificazione che fa impennare il canone mensile (+34% in tre anni) sollevando, non solo negli slogan, la domanda fondamentale: «A chi appartiene la città?». KARL MARX ALLEE, quartiere di Friedrichshain, tre chilometri a est di Alexanderplatz. Tagliati in due dal viale a sei...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.