closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Benzina alle stelle, in Libano ai tassisti lavorare non conviene

Medio Oriente. Dopo un incontro con l’esecutivo, sciopero dei trasporti sospeso. Ma la protesta continua

Una protesta per l’impennata del costo della benzina, cassonetti in fiamme a Beirut

Una protesta per l’impennata del costo della benzina, cassonetti in fiamme a Beirut

Era stato annunciato un mercoledì nero per i trasporti in Libano, con blocchi di strade e manifestazioni a Beirut e in altre città contro i rincari della benzina. Ieri dopo una riunione con il primo ministro Najib Mikati e i titolari dei dicasteri dell’Interno e del Lavoro, Bassam Tleiss (in quota Amal), segretario della Federazione libanese dei Sindacati degli Autisti delle auto pubbliche e dei Servizi di Trasporto, sigla egemone del settore, ha annunciato la sospensione dello sciopero per dare tempo all’esecutivo di presentare un piano per sostenere il settore. IL GOVERNO ha un mese di tempo per soddisfare le...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.