closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Benetton diserta l’incontro

Ginevra. Venti marchi coinvolti nel disastro del Bangladesh non discutono i risarcimenti

Il crollo del Rana Plaza vicino Dacca

Il crollo del Rana Plaza vicino Dacca

Per due giorni, tra oggi e domani nella città svizzera di Ginevra, gli industriali del settore tessile internazionale e i sindacati, convocati dal sindacato internazionale IndustriAll e sostenuti dall’Ufficio internazionale del Lavoro dell’Onu, cercheranno un accordo sui risarcimenti alle famiglie dei lavoratori del Rana Plaza e della società Tazreen dove nei mesi scorsi, tra crolli e incendi, rimasero uccise più di mille persone in Bangladesh. La buona notizia però si accompagna a una cattiva: se dodici marchi hanno accettato di partecipare alle riunioni di Ginevra, più di venti diserteranno l’incontro. Tra questi anche firme italiane come la Benetton o colossi...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi