closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

«Bene l’ingresso di Cdp ma la rete rimanga in Tim»

Intervista a Fabrizio Solari (Cgil). Ventennio privatizzazione disastroso - dipendenti dimezzati - ora si volti pagina, anche se l’alleanza è strana. Andremo dai capigruppo per far cambiare il piano Genish

Il segretario della Slc Cgil Fabrizio Solari

Il segretario della Slc Cgil Fabrizio Solari

Fabrizio Solari, segretario generale Slc Cgil, da sindacalista esperto e navigato del capitalismo italiano, come giudica la vittoria di Elliott nella battaglia Tim? L’ingresso di Cassa depositi e prestiti era una vostra richiesta. Lo giudico positivo, ma non risolutivo. Le scelte fatte da Vivendi non erano condivisibili. Ma il tema vero è che Telecom, dalla privatizzazione in avanti non ha avuto pace. A noi l’idea di public company va bene ma con un timone e Cdp deve avere proprio questo ruolo: essere il guardiano di una visione strategica del paese in campo di telecomunicazioni. L’obiettivo dell’ingresso di Cdp però è...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi