closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Ben Harper e la musica del diavolo

Musica. Il cantautore californiano in un tour dove dimostra che è ancora possibile usare il linguaggio del blues e rock per raccontare il presente

Ben Harper

Ben Harper

Se c’è un artista che è in grado di dimostrare che la musica fatta “alla vecchia maniera”, con strumenti a corda o a percussione, tecnica e sudore è ancora viva e non ha mollato la presa sulla realtà in un momento in cui sembra che il mondo sia da tutt’altra parte, si tratta di Ben Harper. Il cantautore californiano (figlio di musicisti e cresciuto in un negozio di strumenti musicali) lo ha sempre fatto negli oltre vent’anni di carriera e continua a farlo senza mai usare effetti speciali o trovate teatrali: gli basta, come si è visto nella data romana...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.