closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Bellocchio, dolorose rivelazioni del senso nei vuoti di memoria

Cannes 74. In attesa della Palma d'oro d'onore, il cineasta di Bobbio presenta al Festival un documentario autobiografico: «Marx può aspettare», da oggi in sala in Italia

Nel dicembre del 2016 la famiglia Bellocchio si riunisce al Circolo dell'Unione di Piacenza, come consuetudine, per festeggiare i compleanni dei diversi fratelli, Marco, Piergiorgio, Alberto, le due sorelle, Letizia e Maria Luisa, che abbiamo conosciuto nei film precedenti del regista – Sorelle (2006) e Sorelle mai (2010) – in cui comparivano, come in questa occasione, i suoi figli, Elena e Piergiorgio, e anzi Elena, la più giovane, ne era protagonista. UN FILM di famiglia dunque Marx può aspettare – ma se lì, in quei lavori nati nei laboratori di cinema a Bobbio, la distanza narrativa esplicitata rendeva i famigliari...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.